Decalogo Antimolestie

LOGO UFFICIALE DONNA

1. REAGISCI TEMPESTIVAMENTE al primo segno d’invasione della tua privacy per evitare che la non reazione venga colta come un segno di debolezza tale da indurre il molestatore a continuare la sua opera più pesantemente.

2. A richieste moleste specifiche EVITA DI RISPONDERE in modo troppo generico offrendo al molestatore una seppur vaga, speranza di raggiungere il suo laido scopo.

3. Ogni qualvolta che non sei d’accordo con le proposte del molestatore dì apertamente e decisamente DI NO senza alternative.

4. DÌ NO guardando il molestatore, tranquillamente e seriamente, negli occhi e usa un tono di voce DECISO e sufficientemente alto.

5. DÌ DI NO senza giustificazioni cioè senza sentirti in dovere di dire perché non accetti la sua proposta.

6. Rispetto allo sproloquio e alla volgarità gratuita e disturbante va detto apertamente, direttamente, decisamente e tempestivamente al molestatore che tale comportamento t’infastidisce e che DESIDERI CHE LA SMETTA.

7. In caso d’insistenza da parte del molestatore ripeti, in modo conciso ma fermo e tranquillo, come un disco rotto IL TUO RIFIUTO (PREFERISCO DI NO, NON MI VA) oppure il desiderio di smettere (BASTA, FINISCILA!) finché l’altro non modifica il suo atteggiamento insistente.

8. In caso di molestie tattili attiva un contatto oculare intenso, FULMINANTE E CATTIVO, poi GRIDA con tonalità crescente: ”VERGOGNATI, GIÙ LE MANI!” (in ultimo metti in atto le tecniche di difesa che hai appreso senza minimamente indugiare.)

9. Davanti ad un esibizionista EVITA DI FARE IL SUO GIOCO urlando e insultandolo (è proprio quello che cerca) ma piuttosto ti conviene guardare con indifferenza dicendo: ”HO VISTO DI MEGLIO”.

10. In ogni caso concentrati sul comportamento molesto e sgradevole dell’altro piuttosto che farti preconcetti e dar giudizi, sulla persona che attua il COMPORTAMENTO SGRADEVOLE.

NUMERO SOCCORSO ANTIMOLESTIE 1522

NON DIRE MAI .. “A ME NON PUO’ MAI ACCADERE”

 INDIETRO OK